STRUMENTI


Il nuovo programma operativo prevede tra gli strumenti:
 

  • L'erogazione di un Buono mensile fino ad un massimo di € 1.100, destinato alle persone totalmente a domicilio o minori che frequentano servizi infanzia/scuola o Unità d'offerta semiresidenziali varie per un totale ≤ 14 ore/sett.  Il Buono è articolato in:
  • € 600 in quanto livello essenziale regionale di assistenza per sostenere il caregiver famigliare o, in caso di sua assenza, il personale di assistenza;
  • da un minimo di € 200 ad un massimo di € 500 (secondo le ore di assistenza) per sostenere le spese per l'assunzione di personale di assistenza regolarmente impiegato.

Ulteriori Buoni mensili sono possibili per situazioni complesse di dipendenza vitale, ventiloassistite e stati vegetativi e in alternativa al personale regolarmente impiegato o per persone di età 18-64 anni, con ISEE sociosanitario ≤ € 25.000, che intendono realizzare il proprio progetto di vita indipendente senza il supporto del caregiver familiare ma con l'ausilio di un assistente personale regolarmente impiegato.

  • Un Buono mensile di € 600, destinato alla persona disabile che frequenta un servizio educativo o scolastico o è inserito in un servizio diurno per massimo 14 ore settimanali.


Per entrambi gli strumenti sopra descritti può essere aggiunto, sulla base del Progetto Individuale, un eventuale Voucher mensile (fino a € 460 per gli adulti e fino a massimo € 600 per i minori).

  • Un sostegno complessivo mensile fino ad un massimo di € 2.250, per le persone con bisogni di particolare intensità in quanto dipendenti da tecnologia assistiva articolato in un Buono mensile di € 600 al caregiver familiare e Voucher sociosanitario alto profilo mensile fino a massimo € 1.650  per l'acquisto di massimo 20 ore settimanali di prestazioni assistenziali al domicilio.
  • La presa in carico con questo sostegno esclude dal beneficio degli altri due interventi sopra descritti.